Carol Gilligan, “Con voce di donna”

Carol Gilligan

“CON VOCE DI DONNA”

Sintesi pp. 9-31

Introduzione

Leggendo testi di psicologia e di letteratura, e osservando i dati della sua ricerca, l’autrice si è resa conto dell’esistenza di due modi diversi (dell’uomo e della donna) di parlare dei problemi morali e di descrivere il rapporto tra sé e l’altro. Nella letteratura psicologica emerge una disparità tra l’esperienza femminile e la rappresentazione dello sviluppo umano: tale disparità è stata generalmente interpretata come il segno di una carenza nello sviluppo della donna. La ricerca della Gilligan, costituita da tre studi, si basa sulla convinzione che il modo in cui le persone parlano della propria vita è altamente significativo, perché il tipo di linguaggio usato e le connessioni compiute ci rivelano il mondo che esse percepiscono e nel quale si muovono. Il primo studio, condotto su studenti universitari, si proponeva di indagare lo sviluppo dell’identità e del senso morale negli anni della giovinezza, mettendo in relazione la concezione di sé e della moralità con esperienze di conflitto morale e di scelte di vita. Il secondo studio, condotto su giovani donne durante io primo trimestre di gravidanza accertata, riguardava la decisione sull’aborto e prendeva i esame il rapporto tra esperienza e pensiero e io ruolo del conflitto nello sviluppo. Le ipotesi scaturite dai due studi vennero poi verificate in uno studio successivo su diritti e responsabilità.

GILLIGAN_con voce di donna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...